Il sambuco

Pubblicato il da new moon


 La mia pozione magica






















La parte medicinale della pianta sono fiori e frutti.
I frutti vanno raccolti ben maturi, (il periodo giusto è agosto) quando hanno raggiunto una colorazione quasi nerastra, perchè rossastri possono essere irritanti.
Al sambuco si attribuiscono proprietà diuretiche, lassative, antinevralgiche, antireumatiche, sudorifere.
Nella tradizione popolare, il sambuco viene chiamato"l'aspirina vegetale" per l'effetto sudorifero che provoca (i fiori) e viene usato im calde tisane per combattere il raffreddore, l'influenza e i reumatismi.
I frutti sono ottimi antinfiammatori, vengono usati per combattere le nevralgie del trigemino.
Bisogna stare attenti a non confondere il "Sambucus Nigra" con il "Sambucus Ebulus (ebbio), perchè le bacche di quest'ultimo sono velenose. Non è difficile distinguerli: l'ebbio ha foglie piccole, alla cui base sono presenti due stipole che mancano nel Sambucus Nigra.

infuso con fiori: Fare un infuso usando un cucchiaio da frutta di fiori secchi di sambuco e una tazza di acqua bollente, filtrare dolcificare con miele e bere due volte al giorno.

infuso con frutti essiccati: Lt. 1 di acqua, 2 cucchiai da frutta di frutti di sambuco, 2 cucchiai di zucchero, mezzo limone. Bollire l'acqua aggiungere il sambuco, filtrare in una caraffa, aggiungere lo zucchero e il limone spremuto..... bere tiepido ...se messo in frigo, diventa una piacevole bevanda dissetante. (questa è la mia ricetta personale).....

Commenta il post

Paola 08/24/2009 22:54

brava Paoletta continua così

paolo 08/03/2009 22:56

ciao sono passsato a salutarti

federica 07/30/2009 22:34

la tua pozione magica è veramente magica ottima contro le e........ innominabili perchè poco simpatiche .....un abbraccio Fe